WikiLeaks: «Nel 2010 la Siria invitò gli Usa a combattere i terroristi dell’Isil. Gli Usa li armarono»

da ria novosti

«Gli Stati Uniti hanno permesso allo Stato islamico di crescere. La Siria nel 2010 ha invitato Washington a collaborare per combattere i gruppi estremisti. Gli Usa, invece, li hanno armati». WikiLeaks lo ha scritto nel suo account Twitter.

Nel febbraio 2010, il capo dell’intelligence siriana, il generale Ali Mamluk, e il vice ministro degli Esteri siriano Faisal al Miqdad, si sono incontrati a Damasco con una delegazione americana guidata da Daniel Benjamin, coordinatore del gruppo anti-terrorismo del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America. Secondo quanto trapelato dai cablogrammi di WikiLeaks, la presenza del più alto funzionario dei servizi segreti siriani in un incontro con una delegazione straniera fu un evento straordinario che non era mai accaduto, anche con paesi alleati come il Regno Unito o la Francia. Quella volta Mamlouk partecipò per ordine personale del presidente Bashar al Assad.

Durante l’incontro, Mamluk sollecitò il problema della sicurezza sul confine siro-iracheno, al quale Damasco avrebbe collaborato con Washington. Inoltre, Mamluk puntò sul fatto che la Siria era pronta a negoziati tripartiti sulla questione dopo le elezioni irachene che si sarebbero tenute il mese successivo. Il funzionario siriano evidenziò, inoltre, che le forze di sicurezza del paese avevano catturato centinaia di terroristi che usavano la Siria come un punto di transito per entrare in Iraq, ma molti erano riusciti a varcare il confine. «Se cominciamo a collaborare con voi, questo porterà risultati migliori e saremo in grado di proteggere meglio i nostri interessi», spiegò il generale.

Allo stesso tempo, Mamluk sottolineò che la precedente esperienza di lavoro con la CIA non era stato molto soddisfacente e impose tre condizioni di base per le future operazioni congiunte.
In primis, propose la leadership siriana su eventuali operazioni speciali, richiesta sostenuta da tre decenni di antiterrorismo di successo e una buona conoscenza dei rispettivi gruppi estremisti.
La seconda richiesta riguardava la Transportation Security Administration degli Stati Uniti che doveva escludere la Siria dalla lista dei paesi sponsor del terrorismo e che devono sottoporsi ad un attento esame, sostenendo che si trattava di “una contraddizione” in caso di collaborazione nella lotta al terrorismo.

Infine, il generale spiegò che era necessario convincere i siriani a sostenere la possibile cooperazione con gli Stati Uniti, suggerendo, quindi, a Washington di mostrare la sua volontà a rimuovere le sanzioni economiche contro Damasco.

Benjamin non accettò la proposta, fece solo alcune osservazioni molto generali. Affermò che i controlli scrupolosi non discriminavano i siriani, ma si applicavano a tutti i viaggiatori, compresi i cittadini americani di ritorno dopo aver attraversato il territorio dei paesi elencati. Per quanto riguarda le altre condizioni, spiegò che la lotta contro il terrorismo non era l’unico pilastro della politica estera americana e si disse pronto a tornare a Damasco, ma rifiutò di parlare dei suoi piani in quelle visite future.

Nel 2013, il quotidiano The Washington Post ha pubblicato un articolo intitolato: «La CIA inizia la fornitura di armi ai ribelli siriani». Oggi, la milizia dello Stato islamico combatte con successo contro gli eserciti di Iraq e Siria e controlla un territorio che si estende dalla città di Aleppo in Siria, alle città di Falluja, Mosul e Tal Afar in Iraq.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Francesco Guadagni]

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

tarot Co_creador

donde las líneas de la vida y el alma convergen

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

Sonia Serravalli - Opere, biografia e altro

Se non vedi i miracoli, non significa che non esistano

rivoluzionando

La Rivoluzione del Popolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: