Maduro: «Un deputato è coinvolto nell’omicidio di Robert Serra»

lainfo.es-35181-maduro_hoyda Telesur

Il presidente del Venezuela ha chiesto il sostegno del sistema giudiziario e degli organi di polizia, per ottenere quante più informazioni possibile

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha reso noto che dalle investigazioni riguardanti l’omicidio del deputato Robert Serra, è emerso il coinvolgimento nella pianificazione del delitto di un deputato dell’opposizione appartenente alla Mesa de la Unidad Democrática (MUD).

«Ho chiesto un’indagine che sia la più obiettiva possibile», ha spiegato il capo dello stato.

Nelle prime ore del mattino di mercoledì, la giustizia venezuelana ha catturato Julio Vélez, uno dei responsabili dell’assassinio del deputato Robert Serra. Il motivo principale che ha portato all’arresto di Velez è l’accusa di aver coordinato, diretto e finanziato l’assassinio del valente deputato venezuelano.

Dopo la cattura, il presidente venezuelano ha inoltre sottolineato che le indagini proseguono con la ricerca dei complici con i quali il detenuto si trovava in Venezuela.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

(VIDEO) Venezuela: arrestato Vélez, mandante omicidio di Robert Serra

resizeda lantidiplomatico.it

«E’ stato un caso di ‘sicariato’ politico, solo in apparenza un atto di delinquenza comune, ma è stato un delitto politico».

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha annunciato ieri l’arresto di Julio Vélez, ex consigliere della città colombiana di Cucuta, con l’accusa di essere la mente dell’omicidio del più giovane deputato nella storia del Venezuela, Robert Serra, assassinato il primo ottobre scorso. Vélez è stato catturato nello stato Lara (ovest del paese) mentre viaggiava in taxi, al momento dell’arresto aveva due carte d’identità. Telesur ha pubblicato in esclusiva le immagini della cattura.

Vélez era stato inserito in una lista di ricercati internazionali dall’organizzazione internazionale Interpol anche per l’assasinio di sua moglie, María Claudia Castaño, il 16 aprile del 2010 nella sua residenza a Cúcuta.

Maduro ieri aveva accusato esplicitamente l’ex presidente della Colombia Alvaro Uribe di aver mantenuto legami chiari con Velez in questo periodo di latitanza. Vélez è stato per anni consigliere comunale di Cucuta nel partito di Uribe. «E’ stato il suo braccio destro sul confine colombiano-venezuelano ed è stato difeso e tutelato dall’avvocato dell’ex presidente colombiano Jaime Granados», ha dichiarato Maduro. E ancora: «Le autorità giudiziarie del Venezuela hanno il potere di giudicare i crimini commessi da Vélez non solo contro Roberto Serra, ma contro molti venezuelani», Maduro ha aggiunto, invitando i colombiani a «serrare i ranghi per sostenere la pace in Venezuela e continuare con noi a difendere il diritto alla felicità sociale; difendere il diritto alla pace di cui godiamo sul territorio venezuelano».

In un’intervista telefonica al programma Conexión Global di teleSUR, il presidente Nicolás Maduro ha assicurato che l’assassinio del deputato dell’Assemblea Nazionale del Venezuela, Robert Serra, è stato un caso di «omicidio politico, solo in apparenza un atto di delinquenza comune, ma è stato un delitto politico».

Il presidente ha poi proseguito: «Si tratta di abbattere questa violenza politica che l’estrema destra ha portato in Venezuela e ricordare moralmente le vittime di questi sicari politici». Serra era un leader emerso dal basso e si era guadagnato il rispetto e l’ammirazione di molti cittadini venezuelani. Per questo Maduro ha chiesto ai giovani del suo paese di non dimenticarlo. «Teniamolo sempre nei nostri cuori e la sua esperienza nella vita quotidiana. La sua morte non sia vana, la giustizia si sta realizzando per garantire il diritto alla pace per noi tutti venezuelani».

___


___

Colombia: incostituzionale l’accordo con la Nato

da Russia Today

L’Alta corte della Colombia ha dichiarato incostituzionale l’accordo firmato tra il paese e l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (NATO) sulla cooperazione e la sicurezza delle informazioni

La Corte Costituzionale della Colombia ha definito incostituzionale l’accordo tra il paese sudamericano e la NATO dopo aver riscontrato irregolarità nel processo di applicazione di questo documento e trovato in esso molte lacune, secondo quanto riferito da Telesur. In particolare, ha ritenuto la norma non conforme alla legge perché durante il secondo passaggio in Senato la votazione non è stata eseguita in maniera nominale come esige il regolamento.

Di conseguenza, per questa ragione, così come a causa delle lacune nel suo contenuto, la Corte ha concluso definendo il documento «altamente problematico», vista anche la totale mancanza di chiarezza nel campo di applicazione dell’accordo.

L’accordo con la NATO è stato firmato il 25 giugno del 2013 a Bruxelles dall’allora Ministro della Difesa colombiano, Juan Carlos Pinzón, e dal Segretario Generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen. Attraverso questo documento, fu ufficializzato lo scambio di informazioni classificate tra il governo colombiano e la NATO.

Questa decisione arriva dopo che lo scorso febbraio, la Procura Generale della Colombia ha chiesto alla Corte Costituzionale di dichiarare irricevibile l’accordo siglato nel 2003 dal governo con la NATO, in quanto non è stato chiarito quali siano effettivamente queste informazioni definite come ‘classificate’.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Fabrizio Verde]

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

tarot Co_creador

donde las líneas de la vida y el alma convergen

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

Sonia Serravalli - Opere, biografia e altro

Se non vedi i miracoli, non significa che non esistano

rivoluzionando

La Rivoluzione del Popolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: