Italia: il COVID-19 dà i numeri!

Risultato immagini per COVID numeridi Adriano Ascoli

I numeri sono tutti sballati. Specialmente ora paiono orientati da Confindustria, ansiosa di non perdere giornate di profitto, e i telegiornali già annunciano un irreale calo nella crescita dei contagi e nei decessi causati da questa gravissima epidemia. Intanto continua la anomalia lombarda con il suo pauroso numero di vittime in appena 20 giorni, mentre gli effetti del contenimento dovrebbero essere efficaci ad esempio in Toscana.

La curva di contagio è ora bassa in Veneto, il che indica una situazione sotto controllo, mentre in Lombardia nemmeno la guardano, ma è forse verticale. Tamponi, infatti, ne fanno pochi, per questo l’indice di letalità risulta il quadruplo rispetto al Veneto. A conferma di ciò a quanto pare va considerato un significativo aumento della mortalità generale, in particolare nelle province di Bergamo e Brescia, testimoniato dai necrologi e dalla emergenza nei cimiteri.

Con ogni probabilità in Lombardia sono più di 120mila i positivi e non 25mila come dicono, anche perché i decessi non possono essere il 12% lì, come si evince dal numero di decessi in relazione ai positivi testati con tampone.

Il Veneto che ha realizzato moltissimi tamponi registra un indice di letalità del 3% allineato con l’andamento cinese, dunque più attendibile. Inoltre una parte li imboscano nelle case, ci fa capire il sindaco bergamasco Giorgio Gori, e non muoiono in ospedale, altrimenti supererebbero il 15%, una percentuale improponibile e qualche ardito sta già ipotizzando una repentina mutazione del virus tutta lombarda. Dunque si evince che in Lombardia qualcuno falsa pesantemente i dati o comunque che non muoiono per le polveri sottili o lo smog, come ipotizzato in TV da qualche quotato professore, piuttosto si tratterebbe di un calcolo falsato sia sui test positivi sia sul numero dei decessi. Va fatta chiarezza.

Se ciò fosse confermato si tratterebbe di un crimine gravissimo, causa di diffusione della epidemia nel più grande focolaio che ha alimentato l’infezione in tutta Italia e probabilmente nel mondo.

Nell’emergenza la gente è attonita, non può celebrare il funerale, è obbligata a restare in casa e molti lamentano tanti decessi domiciliari (persone morte in casa senza assistenza). Questi decessi sembrano non rientrare nelle statistiche perché non è stata fatto loro la prova del tampone. Chi li ascolta? Il sindaco forse, che infatti ne ha parlato.

Sono importanti gli aiuti solidali della Repubblica Popolare Cinese, della Federazione Russa, di Cuba, del Vietnam e di altri paesi, ma finché le autorità italiane non saranno capaci di apprendere dall’esperienza di questi paesi, senza badare ad esempio agli interessi di Amazon o dei fabbricanti di armi di Brescia, non ne verremo fuori bene.

Lascia un commento

2 commenti

  1. Italia: el Covid-19 “da los números” | ALBAinformazione
  2. italia: el Covid-19 “da los números” – Cero Estrés

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

Sonia Serravalli - Opere, biografia e altro

Se non vedi i miracoli, non significa che non esistano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: