(VIDEO) Lupi, agnelli, tori, asini, leoni, gatti, tigri, orsi, colombe, pantere e… vacche

Nessuna descrizione della foto disponibile.di Ciro Brescia 

Lo zoo circense degli imperialisti USA & co.


Arcinote e straconosciute sono le ingerenze degli imperialisti USA in ogni angolo del mondo. Solo in Italia continuano ad occupare militarmente oltre cento siti, e forse più, direttamente o indirettamente, come se nulla fosse, il territorio del nostro paese, alla faccia della indipendenza, della sovranità, e dell’autodeterminazione. Con armi nucleari incluse, come se queste fossero meno pericolose del nucleare civile. I media filo-imperialisti su questo glissano e tacciono.

Gli imperialisti USA, in combutta con i sionisti e con la UE, sono decisi a fare il bello e cattivo tempo: assassinano impunemente, rivendicandolo persino, i capi politici e militari degli altri paesi, come fecero, indirettamente e per procura, la Clinton ed Obama con Gheddafi e come ha fatto recentemente il criminale troglodita della casa bianca Trump con il generale iraniano Soleimani, persino in paesi terzi facendo fare un altro passo avanti all’umanità verso un terzo conflitto mondiale. Sono lupi che provano goffamente a travestirsi da agnelli. Sono lupi che non si fanno scrupoli, disposti ad accampare ogni scusa, persino la più illogica e taroccata, per provare ad apparire nel giusto e dell’agnello farsene un sol boccone.

Nessuna descrizione della foto disponibile.Gli imperialisti USA seminano ovunque vento e fanno finta di meravigliarsi se poi raccolgono tempesta in casa propria. La responsabilità non ce l’hanno mica loro, i signori che si credono i padroni del mondo, per loro la responsabilità è sempre di qualcun altro. Se centinaia di migliaia di persone, milioni di quelli che dovrebbero essere i loro concittadini si riversano nelle strade ricordando che senza giustizia non ci potrà mai essere pace, la responsabilità è sempre altrove, che sia in Iran, che sia in Cina, che sia a Cuba o in Venezuela o in Russia. Paesi strozzati da decenni di sabotaggi, boicottaggi, sanzioni e blocchi economici, misure che spesso per il diritto internazionale corrispondono a vere e proprie dichiarazioni di guerra.


Nessuna descrizione della foto disponibile.Sono dei tori che danno puntualmente del cornuto agli asini: se in Italia c’è qualche forza politica che non obbedisce del tutto supinamente ai diktat della casa bianca di Washington e che sta cominciano ad acquisire troppa iniziativa, ed in maniera troppo autonoma, allora non va più bene e deve essere fermata. La colpa deve ricadere su Maduro! Una volta si diceva “la colpa è di Fidel!”, ci hanno fatto anche un film con questo titolo.

Famoso è l’aneddoto di Fidel che durante una ispezione ad una fattoria chiedeva conto ad un tecnico zoologo come mai quella precisa razza di vacca non facesse latte a sufficienza come previsto, il tecnico cominciò a farfugliare provando a scaricarsi delle proprie responsabilità, allora Fidel risposte: “ah capisco, la colpa quindi è della vacca!”. Così fanno gli imperialisti USA: la colpa è sempre di qualche vacca, mai delle loro vaccate, mentre adesso altre pantere è a loro che mordono il sedere.


Hanno fatto della politica un circo, con pagliacci ed animali di ogni specie ed hanno messo il capo dei pagliacci a dirigerlo perché i presunti domatori dei leoni non hanno fatto una buona riuscita, si sono dovuti accontentare di quello che gli rimaneva in quel momento sotto mano.

Nessuna descrizione della foto disponibile.Per quanto si atteggino a superman, non sono onnipotenti e nemmeno onniscienti, non vedono tutto, non sanno tutto, non controllano tutto, non ne sono capaci, nonostante possano avere le più alte tecnologie del mondo a loro disposizione, per quanto sofisticate esse siano. La loro natura di classe e la concezione del mondo che li guida non gli consente di andare oltre i loro limiti intrinsechi. Sono come gatti che si credono tigri, ma continuano ad essere di carta. A Napoli diremmo che sono “guappi di cartone”.

Il periodico ABC dello stato spagnolo è un giornale filo-franchista e al servizio degli USA, da sempre. Ogni due o tre anni fa qualche nuovo falso scoop per continuare la sua campagna di discredito contro la Rivoluzione Bolivariana, cose che puntualmente si rivelano delle fake news in piena regola. L’ultima in ordine di tempo sarebbe quella dei 3,5 milioni di euro consegnati in gran segreto a Gianroberto Casaleggio nel 2010 per finanziare un “partito rivoluzionario e anti-capitalista in Italia”, cosa che tra l’altro il M5S non ha mai avuto la pretesa di essere. Di certo l’obiettivo del M5S non è quello di edificare il socialismo in Italia, come invece è dichiaratamente l’obiettivo della dirigenza politica bolivariana e rivoluzionaria al governo in Venezuela e della coalizione di forze politiche e popolari che la sostengono dal dicembre del 1998. Il proposito, almeno quello dichiarato, del M5S si ferma allo sviluppo della partecipazione democratica attraverso il protagonismo diretto rivendicando quella sovranità che per Costituzione appartiene al popolo.    
 

L'immagine può contenere: testoNel 2010 non erano in molti a conoscere l’esistenza del M5S, che era una forza politica che appena nasceva e forse non arrivava nemmeno all’1% dei consensi elettorali. Qualcosa posso ricordarmi essendo stato con ogni probabilità il primo candidato M5S – se non l’unico – che si è presentato in maniera esplicita, già nel video ufficiale di candidatura, come solidale con la Rivoluzione Bolivariana del Venezuela, cosa di cui mi sono costantemente occupato negli ultimi 15 anni, non per fede, semmai per cosciente consapevolezza della necessità storica che tutto un mondo stava per finire e che un’altro mondo inevitabilmente deve nascere, e sta già nascendo.

Individuare quelli che in questi ultimi decenni nel mondo si sono vergognosamente e spudoratamente arricchiti sempre più e chi no, non dovrebbe essere molto difficile: chi specula e vive sfruttando il lavoro degli altri, non questi ultimi. I primi rappresentano il campo dei nostri nemici, i secondi il campo dei nostri compagni, amici ed alleati.

___

 

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: