(VIDEO+FOTO) João Pedro Stédile: un ambasciatore per la pace e la solidarietà tra i popoli

da labussola.org

Dal Brasile in Italia è venuto a portare un messaggio di pace, cooperazione, solidarietà e giustizia sociale, economica e ambientale.

Non è un rappresentante di un qualche governo, è piuttosto un autorevole portavoce dei movimenti popolari che reclamano in ogni angolo della terra il diritto ad una convivenza sostenibile sul nostro pianeta, che non può essere evidente garantito dai modelli dominanti di sfruttamento delle risorse naturali, compresi animali ed esseri umani.

Parliamo di João Pedro Stédile, fondatore e dirigente del Movimento Sem Terra, esponente della più grande organizzazione popolare del mondo, la Via Campesina.

Invitato a partecipare all’incontro di preghiera “Il Grido della Pace” a Roma dalla comunità di Sant’Egidio, alla presenza dei principali rappresentanti delle comunità religiose di tutto il mondo, di Capi di Stato, politici ed intellettuali, dal 23 al 26 ottobre 2022, è intervenuto presso il centro congressi “La Nuvola” (sede dell’evento) denunciando cause e responsabilità della grave crisi che il mondo sta attraversando.

Comprendere la complessità delle problematiche e riconoscerne le ragioni è il primo passo verso le soluzioni. L’esortazione rivolta ai settori popolari ad organizzarsi e lottare unitariamente contro il comune nemico dell’umanità: la voracità del capitalismo ed i suoi apparati politici, economici, industriali, è la via maestra che ci ha indicato.

Non possiamo aspettarci da governi ed istituzioni colluse ed interessate ai profitti derivanti da guerre e sfruttamento delle terre le soluzioni. Sono parte del problema.

JP2022_Parata051.jpgChi paga il costo di queste politiche scellerate, il 99% della popolazione nel mondo, è chiamato ad assumersi la responsabilità storica di costruire processi di trasformazione della realtà e della nostra società che rimettano al centro gli interessi comuni di tutti e non gli immensi profitti di un gruppo ristretto di persone.

Durante la visita in Italia Stédile ha potuto conoscere alcune realtà che, in diverse forme, resistono e si oppongono alle politiche dei governi antipopolari come manifestato il 22 ottobre nell’appuntamento nazionale di Bologna promosso dal Collettivo GKN e partecipato da decine di organizzazioni che hanno dato vita ad un corteo di 50.000 persone, cogliendo l’occasione per contribuire con un intervento in piazza.

JP2022 Parata083A Roma il 23 ottobre, gli amici del MST con la comunità brasiliana, hanno ospitato presso una sede di Rifondazione Comunista (che mantiene relazioni storiche con il PT, partito dei lavoratori brasiliano, impegnato nella campagna per le presidenziali a sostegno del candidato ex Presidente Lula) un incontro tra diverse associazioni, giornalisti, intellettuali e militanti, in cui l’attivista brasiliano ha offerto una chiave di lettura della attualità politica brasiliana e mondiale e della crisi di sistema che affligge il pianeta.

In particolare, il sostegno a Lula, che il 30 ottobre al ballottaggio sfiderà l’uscente Presidente del Brasile, Bolsonaro, è visto come la speranza di ridare una prospettiva al grande paese latinoamericano che negli ultimi anni ha subito una battuta d’arresto nel processo di crescita che i precedenti governi progressisti erano riusciti a dare nei diversi settori della società: economico, sociale, culturale, ambientale… Ma che con Bolsonaro e la sua scriteriata gestione della pandemia, dell’economia e delle relazioni interne ed internazionali, e con la sua retorica reazionaria, intollerante, omofoba e razzista, ha fatto sprofondare il paese in una grave crisi materiale (gli indicatori economici, le statistiche e i numeri sono impietosi) e valoriale, colta persino dal Papa Francesco che prega affinché il ”popolo brasiliano sia liberato dall’odio, dall’intolleranza e dalla violenza” di cui evidentemente è vittima a partire dai colpi di stato che hanno spodestato i legittimi governi progressisti degli ultimi anni.

Prima di tornare in patria, João Pedro Stédile si è incontrato con giovani e studenti presso l’Università Orientale di Napoli, occasione colta anche da rappresentanti di movimenti di allevatori e contadini delle nostre regioni, intellettuali, attivisti, religiosi e associazioni, prima di andare a visitare l’esperienza dell’Ex OPG (L’ospedale psichiatrico giudiziario di Napoli), convertito in centro di promozione sociale, culturale e politica, che restituisce un uso sociale, originale e creativo, ad un luogo di oppressione e sofferenza.
JP2022 Parata051
Giovani, studenti, e collettivi, insieme ad una delegazione di Potere al Popolo, hanno accolto la visita del dirigente politico brasiliano, riaffermando il carattere unitario ed internazionalista delle battaglie per l’emancipazione dei popoli da guerre e sfruttamento.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone e persone in piedi

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 8 persone, persone sedute, persone in piedi e spazio al chiuso

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone, persone in piedi e spazio al chiuso

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone e persone in piedi

___

Con João Pedro Stédile del MST brasiliano presso la Università L’Orientale di Napoli.

Qui i video dell’incontro dai canali social di Medicina Democratica di Napoli:

___

Lascia un commento

Spam e commenti che non apportano alcuna informazione utile non sono ammessi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

tarot Co_creador

donde las líneas de la vida y el alma convergen

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

Sonia Serravalli - Opere, biografia e altro

Se non vedi i miracoli, non significa che non esistano

rivoluzionando

La Rivoluzione del Popolo

Sebastiano Isaia

Il punto di vista umano. «Essere radicale vuol dire cogliere le cose alla radice. Ma la radice, per l’uomo, è l’uomo stesso» (K. Marx). «Emancipando se stesso, il proletariato emancipa l’intera umanità» (K. Marx).

Pablo Hasél

Página Oficial de Pablo Hasél

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: