Elías Jaua: la destra proverà a causare violenze a Caracas

da avn.info.ve

Caracas, 28 ottobre AVN – Il presidente dell’Ente di Sviluppo della Conca del Fiume Tuy Francisco Miranda (Corpomiranda), Elías Jaua, ha avvertito che la destra proverà a causare violenze e “incendiare” il centro di Caracas, nel contesto della manifestazione convocata dal governatore dello stato di Miranda, Henrique Capriles Radonski, per questo martedì.

Durante un porta a porta realizzato questo lunedì nella circoscrizione Petare del municipio Sucre, Jaua ha invitato il popolo a stare all’erta rispetto alle intenzioni dell’opposizione.

Ha denunciato il fatto che i lavoratori dello stato di Miranda sono stati costretti a partecipare alla mobilitazione, convocata da Capriles, il quale sostiene che non siano state assegnate risorse sufficienti allo stato.

«Il governatore di Miranda si dà alla menzogna e alla cospirazione. Per domani (martedì) ha indetto un’altra manifestazione con intenzioni violente, lo sappiamo, per sabotare e incendiare il centro di Caracas. Facciamo un appello di responsabilità ai lavoratori che vengono obbligati: non lasciatevi costringere a diventare carne da macello domani nel centro di Caracas!» ha affermato Jaua in trasmissione su Venezolana de Televisión.

Ha ribadito che il governo rivoluzionario impedirà che si generi violenza nel paese, sottolineando allo stesso tempo la determinazione del Presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, a mantenere la pace e la tranquillità.

«Mettiamo in guardia tutto il popolo di Miranda, specialmente i suoi lavoratori che vengono obbligati a partecipare domani a un nuovo tentativo di destabilizzazione e violenza nel centro di Caracas» ha aggiunto Jaua, che è anche Ministro degli Esteri.

Capriles non paga i lavoratori

Precedentemente il primo vicepresidente del Partido Socialista Unido de Venezuela (PSUV), Diosdado Cabello, aveva confermato che il governatore dello stato Miranda, sconfitto nelle due ultime elezioni presidenziali, Henrique Capriles Radonsky, è venuto meno al pagamento dei crediti dei suoi lavoratori, tra cui maestri e professori, pur avendo ricevuto quasi 20.000 milioni di bolívares negli ultimi cinque anni.

Cabello ha informato che lo Stato ha compiuto ampiamente il suo dovere di erogare risorse per il Governatorato di Miranda, per cancellare i debiti con il personale.

«C’è un capitolo di spesa (il 401) relativo al pagamento dei lavoratori e quel denaro è intoccabile, va rispettato» ha detto Cabello, il quale ha sottolineato che Capriles non ha scuse per dire al popolo di non avere soldi per il salario dei lavoratori.

Ha precisato che nell’anno 2009, il budget per Miranda è stato di 2.700 milioni di bolívares, oltre i 622 milioni che furono assegnati come credito aggiuntivo, per un totale di 3.346 milioni.

Per il 2010 lo Stato gli ha assegnato 2.539 milioni di bolívares, e in aggiunta fu approvato un ulteriore finanziamento di 817 milioni, per una somma complessiva di 3.357 milioni di bolívares.

Il bilancio di Miranda per il 2011 è salito a 2.922 milioni. Successivamente gli è stato assegato un supplemento di 1.414 milioni.

Nel 2012 il Governo Nazionale ha approvato un capitolo di spesa per 3.682 milioni di bolívares, e altri 790 milioni, arrivando così a 4.473 milioni di bolívares.

Cabello ha specificato che per il 2013 l’esecutivo ha erogato 4.346 milioni di bolívares allo stato di Miranda.

[Trad. dal castigliano per Albainformazione d Pier Paolo Palermo]

"En Tiempos de Guarimba"

Conoce a quienes te quieren dirigir

La Covacha Roja

Donde encontramos ideas avanzadas

Pensamiento Nuestro Americano

Articulando Luchas, Cultivando Resistencias

RE-EVOLUCIÓN

Combatiendo al neofascismo internacional

Comitè Antiimperialista

Contra les agressions imperialistes i amb la lluita dels pobles per la seva sobirania

SLAVYANGRAD.es

Nuestra ira no tiene limites. (c) V. M. Molotov

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

Sociología crítica

Articulos y textos para debate y análisis de la realidad social

Hugo Chavez Front - Canada

Get to know what's really going on in Venezuela

Revista Nuestra América

Análisis, política y cultura

Avanzada Popular

Colectivo Avanzada Popular

Leonardo Boff

O site recolhe os artigos que escrevo semanalmente e de alguns outros que considero notáveis.Os temas são ética,ecologia,política e espiritualidade.

Vientos del Este

Actualidad, cultura, historia y curiosidades sobre Europa del Este

My Blog

Just another WordPress.com site

Festival delle idee politiche

Rassegna annuale di teorie politiche e pratiche della partecipazione civile

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Miradas desde Nuestra América

Otro Mundo es Posible, Necesario, Urgente. Desde la provincia chilena

Como te iba contando

Bla bla bla bla...

Coordinadora Simón Bolívar

¡Bolívar vive la lucha sigue!

LaDu

Laboratorio di Degustazione Urbana

il Blog di Daniele Barbieri & altr*

"Per conquistare un futuro bisogna prima sognarlo" (Marge Piercy)

KFA Italia - notizie e attività

notizie dalla Corea Popolare e dalla Korean Friendship Association

KFA Euskal Herria

Korearekiko Laguntasun Elkartea | Korean Friendship Association

ULTIMOTEATRO.PRODUZIONIINCIVILI

Nuova Drammaturgia del Contemporaneo

Sociales en PDF

Libro de sociales en formato digital.

matricola7047

Notes de lectura i altres informacions del seminari sobre el Quaderns de la Presó d'Antonio Gramsci ( Associació Cultural Espai Marx)

Centro Cultural Tina Modotti Caracas

Promoción de la cultura y arte Hispanoamericana e Italiana. Enseñanza y educaciòn.

Racconti di quasi amore

a costo di apparire ridicolo

Ex UAGDC

Documentazioni "Un altro genere di comunicazione"

Esercizi spirituali per signorine

per un'educazione di sani principi e insane fini

JoséPulido

La página del escritor venezolano

Donne in rosso

foglio dell'ADoC (Assemblea delle donne comuniste)

Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011

Just another WordPress.com site

críticaypunto

expresamos la verdad

NapoliNoWar

(sito momentaneamente inattivo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: